Un punto di autostima

Foggia-Catania 0-0
Ancora una volta la coperta appare corta: il Catania difende bene ma non punge, sebbene sarebbe ingeneroso oggi parlar male della formazione di Rigoli, che forse una rete l’avrebbe anche segnata, ma dopo la respinta della traversa su unarovesciata di Fonito il pallone è schizzato vicino alla line ae poi sul palo senza dare il tempo ad arbitro e guardalinee di valutare cosa fosse successo. Al di là degli episodi, nella ripresa i rossazzurri sono stati schiacciati ma non hanno corso pericoli eccessivi. Ora occorre continuare la serie utile sperando di innescare una svolta di quelle che trasformano le stagioni da normali a vincenti.

Precedente Minestre riscaldate ma buone! Successivo Come da tradizione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.