Primo post

Alla fine ho pensato “fatto è meglio di perfetto” (cit. Zuckerberg), ho abbandonato l’idea del super restyling ultra professionale, ho scaricato il template WordPress più minimal che ho trovato, ho dato una sistemata al vecchio sito e sono ripartito. Ecco quindi il blog di Diario Rossazzurro, in cui parlerò del Catania e di quello che mi pare, linkato a doppio filo con il sito statico, che resta in vita. Per tutto il resto ci sono “Tutto il Catania minuto per minuto” e un milione di siti che tengono traccia di tabellini, classifiche e biografie dei protagonisti.
 

 

Cosa troverai in questo blog? Non lo so ancora nemmeno io. Probabilmente pensieri sparsi e spunti per riflessioni a sfondo calcistico prevalentemente di stampo rossazzurro.
Per ora solo un paio di precisazioni. Innanzi tutto Enrico Bua è uno pseudonimo. Il perché non voglio/posso metterci la faccia sono affari miei. Diario Rossazzurro resta a disposizione dei miei amici che volessero dire la propria, firmandosi con nome e cognome o con nick.
Ah, sì, poi c’è il Catania. Per fortuna il calcio è un un gioco infinito, ne parlavo in tempi non sospetti, così ci sarà sempre un futuro, anche in caso di crolli verticali, fallimenti, reset o lutti. E ci sarà sempre un passato da riscoprire.
Per motivi che ho rinunciato a comprendere, io del Catania vorrò sempre parlare, per lo più soffrendo in attesa di pochi sprazi di gioia tanto intensa da compensare gli anni di buio. So per certo di non essere l’unico ed ecco il motivo di questo diario condiviso.
Successivo Ora prendiamoci il futuro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.